Cronaca

Server in tilt in ospedale, sparite le liste d’attesa: "Ma le attività continuano"

Da due giorni non si trovano tracce dei dati sui ricoveri programmati dell'azienda sanitaria Villa Sofia-Cervello. A lanciare l'allarme alcuni medici che, in attesa dell'intervento dei tecnici, dovranno cercare di ricostruire interventi chirurgici e altro

L'ospedale di Villa Sofia

Server in tilt in ospedale, sparite le liste d’attesa. Un guasto informatico ha creato più di qualche problema ai pazienti e ai medici dell’azienda ospedaliera Villa Sofia-Cervello che da due giorni non trovano più tracce sui ricoveri programmati e gli interventi chirurgici. "Nessun allarme, le attività continuano - spiegano dall'ospedale - e le sale operatorie non chiudono. I medici stanno cercando di arrangiarsi per ricostruire le informazioni e organizzarsi con l’utenza. L’ufficio informatico aziendale - si aggiunge in una nota - si è subito allertato e ha già recuperato parte dei dati storici che riguardano il pronto soccorso di Villa Sofia, che fanno comunque parte del patrimonio informativo dell’azienda".

Il caso era stato sollevato da alcuni medici in un articolo pubblicato su Repubblica Palermo. Il personale sanitario ha fatto presente che il guasto stava iniziando a mettere in crisi le attività dei reparti, soprattutto nelle divisioni chirurgiche. Dagli elenchi sono spariti, fra gli altri, i pazienti oncologici che aspettano di entrare in sala operatoria e che hanno bisogno di una preparazione e di controlli prima di andare sotto i ferri. "L’azienda rassicura comunque gli utenti - prosegue la nota dell'ospedale - che l’attività programmata sarà garantita. Attualmente il personale tecnico sta operando nel tentativo di recuperare l’intera base dati".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Server in tilt in ospedale, sparite le liste d’attesa: "Ma le attività continuano"

PalermoToday è in caricamento