Cronaca

Green pass, anche a Palermo Italexit organizza una raccolta di firme per dire no all'obbligo

A darne notizia sono Andrea Piazza e Paolo Franzella, rispettivamente coordinatore cittadino e provinciale di Palermo del partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"No al Green Pass. Difendiamo la libertà": è il titolo dell'iniziativa, a cura di Italexit. No Europa per l'Italia, che si terrà a Palermo il 31 luglio in piazza Verdi, in prossimità dell'ingresso principale del Teatro Massimo. A darne notizia sono Andrea Piazza e Paolo Franzella, rispettivamente coordinatore cittadino e provinciale di Palermo del partito fondato dal senatore Gianluigi Paragone. La manifestazione, che si svolgerà tra le 16:00 e le 22:00, prevede una raccolta di firme contro l'obbligo del Green Pass. "Non è una petizione popolare a sostegno dei no vax - precisano i dirigenti - ma una richiesta di coerenza rispetto alla posizione ufficiale free vax". Una presa di posizione chiara contro l'imposizione del certificato che gli stessi dirigenti del partito bollano come "anticostituzionale e discriminante". L'iniziativa, aperta al pubblico, si terrà in modalità statica e nel rispetto delle regole anti contagio vigenti. Anche in altre città italiane, sono stati allestiti banchetti e postazioni dove i cittadini possono firmare e aderire alla battaglia portata avanti da Italexit.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green pass, anche a Palermo Italexit organizza una raccolta di firme per dire no all'obbligo

PalermoToday è in caricamento