Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Mafia, Pignatone: “Le imprese del Sud dicano no alle infiltrazioni”

Questo l'invito del procuratore capo di Roma a margine del terzo incontro sulla legalità promosso dall'Università, da Confindustria Sicilia e dalla Fondazione Falcone alla facoltà di Ingegneria

Giuseppe Pignatone @Tm News-Infophoto

"E' vero che per chi vuole fare impresa al Sud ci sono notevoli difficoltà per la presenza di mafia, 'ndrangheta e camorra, ma si può sempre dire di no e approfittare degli spazi sempre maggiori che lo Stato è riuscito a conquistare". Lo ha detto il procuratore capo di Roma, Giuseppe Pignatone, a margine del terzo incontro sulla legalità promosso dall'Università degli studi, da Confindustria Sicilia e dalla Fondazione Falcone alla facoltà di ingegneria.

"Non sono scelte semplici ma spesso sono lasciate alla responsabilità dei singoli e delle associazioni - ha aggiunto Pignatone - in Sicilia va ricordato l'esempio virtuoso offerto da Confindustria". Tema dell'incontro di oggi è "L'infiltrazione della mafia nell'economia e nelle istituzioni. L'introduzione dei lavori è stata affidata al procuratore capo di Termini Imerese, Alfredo Morvillo. Previsti interventi del presidente del Tribunale di Palermo, Leonardo Guarnotta, del presidente del Tribunale di Marsala, Gioacchino Natoli.
(Fonte: Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, Pignatone: “Le imprese del Sud dicano no alle infiltrazioni”

PalermoToday è in caricamento