rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Politeama / Piazza Castelnuovo

Tutto pronto per intitolare il Palchetto della musica a Giuni Russo, ecco come sarà la targa

Dopo la petizione lanciata da PalermoToday, firmata da centinaia di persone, e l'ok anche della Sovrintendenza ai beni culturali, il sindaco ha firmato la determina: ora manca soltanto l'autorizzazione della prefettura. Nessun costo per il Comune

Serve ormai solo l'autorizzazione della prefettura e poi la targa per ricordare Giuni Russo, l'artista originaria di Borgo Vecchio e scomparsa nel 2004 in seguito ad un tumore, potrà essere installata accanto al Palchetto della musica di piazza Castelnuovo, dove da bambina la cantante si esibì per la prima volta negli anni Sessanta. Il sindaco Leoluca Orlando ha firmato la determina, dopo l'ok della commissione Toponomastica e anche della Sovrintendenza per i beni culturali.

targa-giuni-russo-palchetto-musica-2

"Qui, a soli 10 anni, sul Palchetto della Musica si esibì pubblicamente per la prima volta, l'artista Giuni Russo, cantante e musicista (Palermo 1951-Milano 2004)", questo ci sarà scritto sulla targa, come voluto dall'Associazione GiuniRussoArte, presieduta da Maria Antonietta Sisini, produttrice e compagna di vita dell'artista nonché sua erede universale. PalermoToday l'anno scorso aveva deciso di rilanciare e sostenere con una raccolta di firme on line il progetto portato avanti dall'associazione, ma rimasto lettera morta per anni. Con il paradosso che Giuni Russo era stata omaggiata in diverse città d'Italia, compresa Catania, ma nulla ne ricordava il nome e lo straordinario percorso musicale proprio nella sua città, Palermo.

giuni-russo-palchetto-musica-2

In realtà, una decina di anni fa, il Comune aveva deciso di intitolare una strada a Giuni Russo, ma finì per scegliere uno slargo di Mondello davanti a un depuratore dell'Amap. Un gesto che suscitò molta indignazione, tanto che la targa venne poi rimossa e lo spazio dedicato alla scienziata Margherita Hack. Seguirono anni di silenzio (ma non di oblio), fino all'iniziativa lanciata da questo giornale, che subito aveva portato tantissime persone a firmare la petizione per dedicare il Palchetto della musica all'artista. Iniziativa alla quale si erano detti molto favorevoli anche l'assessore comunale alle Culture, Mario Zito, e l'assessore regionale ai Beni culturali, Alberto Samonà.

Nelle prossime settimane si capirà quando concretamente la targa potrà essere sistemata e si spera di poter organizzare anche un evento degno del talento della cantante palermitana. L'operazione non coporterà peraltro alcun costo per il Comune. 
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per intitolare il Palchetto della musica a Giuni Russo, ecco come sarà la targa

PalermoToday è in caricamento