Sesso con un disabile psichico per "spillargli" la pensione, arrestata

Una donna di 59 anni, originaria di Mazara Del Vallo, è finita in manette con l'accusa di circonvenzione di incapace. La truffatrice è riuscita a farsi consegnare la pensione del malcapitato, circa 700 euro

Foto archivio

Approfitta della buona fede di un uomo di 44 anni, affetto da problemi psichici, lo porta a credere di vivere una storia d'amore e gli ruba settecento euro. Adesso una donna di 59 anni, originaria di Mazara Del Vallo, è finita in manette con l'accusa di circonvenzione di incapace.

M.A. ha conosciuto l'uomo in un bar di Mazara e lo ha seguito a Giuliana, dove risiede il malcapitato. In poco tempo ha conquistato la sua fiducia e gli ha fatto credere di essere innamorata. Secondo la ricostruzione dei carabinieri la donna ha aspettato che l'uomo andasse a ritirare la pensione per vederlo nuovamente e, dopo un incontro intimo, gli ha chiesto del denaro. Ricevuti settecento euro, cioè la somma incassata poco prima, è fuggita. I militari dell'Arma l'hanno rintracciata poco dopo.

Processata per direttissima, il giudice ha convalidato l'arresto e disposto l’obbligo di dimora nel comune di Mazara del Vallo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento