Apprendi (Prima): "Scarsa pulizia nell'isola pedonale di via Maqueda"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Fare un’isola pedonale non significa emettere un’ordinanza ed affiggere un cartello di divieto di circolazione ma significa invitare i cittadini in un salotto che deve, necessariamente, essere pulito durante tutte le ore delle numerose visite”. Lo dice Giovanni Apprendi, consigliere della prima Circoscrizione, lamentando la scarsa pulizia di via Maqueda, e della altre zone pedonalizzate, durante lo shopping o le passeggiate dei palermitani.

“Mantenere puliti i luoghi dove si invitano i cittadini a passeggiare, peraltro, non costa molto. E’ solo questione di (buona) volontà. Per questo – sottolinea Apprendi – propongo di istituire un servizio straordinario di pulizia comprendente lo svuotamento dei cestini 3-4 volte nel corso della giornata con l’intervento, nelle ore di maggiore affluenza, come per esempio il primo pomeriggio, di una spazzatrice meccanica con acqua, per mantenere pulite le strade. Buone e pulite feste per tutti”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento