Incursione notturna al Cus, trovati giovani in piscina: fermati dalle guardie giurate

Alcune pattuglie della Mondialpol si sono accorte dell'insolita presenza nella struttura di via Altofonte e sono riuscite a bloccare sei ragazzi. Poi l'intervento dei carabinieri che li hanno condotti in caserma per accertamenti

I ragazzi fermati dopo il bagno in piscina

Incursione notturna di un gruppetto di giovani al Cus. Non per fare razzia nell’impianto sportivo di via Altofonte, ma per fare un bagno. Due guardie giurata hanno bloccato sei ragazzi che avevano scavalcato diversi cancelli e li hanno sorpresi mentre si godevano il fresco nella piscina.

I metronotte ne hanno fermati quattro che si trovavano ancora a mollo e altri due che girovagavano per la struttura, approfittando del buio. Non è escluso che nei loro piani ci fosse anche quello di rubare qualcosa. Le guardie giurate della Mondialpol security, durante un sopralluogo, si sono accorti dell'insolita presenza e sono riusciti a bloccarli e a richiedere l’intervento dei carabinieri.

Inutile il loro tentativo di fuga. Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri che li ha identificati. Si tratta di due diciannovenni, due ventiduenni, un ventiquattrenne e un minore. Dopo un primo controllo sembrerebbe che non siano riusciti a portare via nulla. "Al momento - spiegano dal Comando provinciale dei carabinieri - non è stata presentata alcuna denuncia dai responsabili del Cus".

I fermati, nonostante la giovane età, risultano avere precedenti penali per piccoli reati. "Sembrerebbe che non manchi nulla - spiega il segretario generale del Cus Palermo Totò Di noto - e che siano entrati solo per un bagno. Attendiamo l’informativa completa per conoscere nei dettagli l'accaduto ed effettuare eventualmente ulteriori verifiche".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento