Cronaca Tribunali-Castellammare / Via Roma

Pestato a sangue e rapinato alla Vucciria, sotto shock vaga nella notte per 5 chilometri

"Una raffica di calci e pugni": sfortunato protagonista della vicenda un 29enne. E' stato notato da due guardie giurate in piazza Principe di Camporeale. Alla polizia ha raccontato di essere stato accerchiato da quattro giovanissimi che lo hanno pestato e gli hanno portato via soldi e smartphone

E’ stato visto mentre vagava vicino piazza Principe di Camporeale, intorno alle 3 di notte, spaesato e con il sangue che gli colava dalla bocca. Un ragazzo siracusano di 29 anni è stato soccorso dalla polizia e dal 118 dopo aver subito una rapina violenta in Vucciria. Ancora sotto shock per l’accaduto ha riferito agli agenti di essere stato accerchiato da quattro ragazzi che lo hanno aggredito e gli hanno portato via uno smartphone e 90 euro in contanti.

Dopo essere stato picchiato e rapinato il giovane siracusano, forse in confusione e non avendo più un cellulare per contattare la polizia, ha iniziato a camminare senza una meta. Fino a ritrovarsi a poche centinaia di metri dai Cantieri culturali alla Zisa, dove è stato intercettato da due guardie giurate della SicurItalia durante un servizio di perlustrazione notturna. Aveva gli zigomi gonfi, un occhio tumefatto e il sangue che usciva da una ferita alla bocca.

I due dipendenti dell’istituto di vigilanza si sono quindi fermati per aiutare il giovane. Il siracusano si è subito confidato raccontando di essere arrivato a Palermo per seguire un convegno. Terminato l’incontro avrebbe deciso di avventurarsi nel centro storico per prendere una birra e conoscere la movida palermitana. Mentre passeggiava alle spalle di Palazzo delle Aquile si è accorto che un “branco” di giovanissimi lo stava seguendo.

In un batter di ciglio si è trovato sotto una raffica di calci e pugni, anche mentre si trovava a terra, sferrati da un gruppetto di ragazzi dell’età apparente di 17-18 anni. Dopo l’episodio di violenza i giovani rapinatori sono scappati facendo perdere le proprie tracce, mentre il 29enne siracusano ha iniziato a camminare in cerca di aiuto. Arrivato a piazza Principe di Camporeale, dopo una “passeggiata” di circa 5 chilometri, è stato soccorso e portato con un’ambulanza in ospedale.

Dopo aver ascoltato il racconto della vittima gli investigatori hanno avviato le indagini per ricostruire l’accaduto e rintracciare i responsabili. Al vaglio anche le immagini delle telecamere di sicurezza della zona che potrebbero aver inquadrato la scena o la fuga dei giovanissimi rapinatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pestato a sangue e rapinato alla Vucciria, sotto shock vaga nella notte per 5 chilometri

PalermoToday è in caricamento