Cronaca Partanna-Mondello / Capo Gallo

E' un polacco il giovane trovato morto a Capo Gallo: la Procura dispone l'autopsia

K.K., queste le sue iniziali, sarebbe scivolato durante un’arrampicata ma non si escludono altre ipotesi. Motivo per cui il cadavere del 23enne verrà esaminato dai medici del Policlinico. Il consolato della Polonia alla ricerca dei familiari del ragazzo

Si trovava sull’Isola per una vacanza e aveva deciso di fare un’escursione a Capo Gallo, dov’era arrivato a bordo di uno scooter preso a noleggio. Poi l’incidente, forse una caduta accidentale dalla scogliera, risultata fatale. Avrebbe trovato così la morte un giovane polacco di 23 anni, K.K. le iniziali, il cui corpo è stato recuperato ieri pomeriggio dai tecnici del soccorso alpino che lo hanno affidato ai sommozzatori dei vigili del fuoco per portarlo sulla terraferma.

A notare il corpo è stata una coppia che stava perlustrando la zona del faro, sul versante di Isola delle Femmine, nella località conosciuta come Malpasso. I due sono tornati indietro, in un punto in cui c’era copertura telefonica, e hanno contattato il 118 segnalando il ritrovamento. Il personale del soccorso alpino ha raggiunto il giovane che era precipitato da un'altezza di diversi metri finendo ai piedi di una parete detritica. Si tratta di un’area particolarmente impervia dove già in passato si erano registrati incidenti simili con morti e feriti.

I tecnici soccorritori, in collaborazione con gli agenti di polizia del commissariato Mondello, che ora indagano sull'accaduto, hanno eseguito i rilievi fotografici del cadavere del giovane che indossava degli abiti sportivi e aveva uno zainetto in cui c'erano le chiavi dello scooter. La salma è stata portata al porto di Palermo per l’ispezione del medico legale. La Procura successivamente ha disposto l'autopsia al Policlinico. L'obiettivo è quello accertare, in base alle lesioni, se il ragazzo sia scivolato durante un’arrampicata o se dietro possa esserci altro.

Ancora da chiarire invece da quanto il giovane polacco si trovasse a Palermo e se avesse raggiunto Capo Gallo da solo o in compagnia di altri. Di fatto al momento sembrerebbe che nessuno avesse segnalato la sua scomparsa né lo stesse cercando. Dopo uno scambio di comunicazioni il consolato polacco ha avviato le procedure per rintracciare i familiari del 23enne in modo tale da informarli della tragedia.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' un polacco il giovane trovato morto a Capo Gallo: la Procura dispone l'autopsia

PalermoToday è in caricamento