menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giornata in memoria delle vittime Covid: “Ricordiamo infermieri caduti con atti concreti”

A parlare è il presidente dell’Ordine di Palermo, Nino Amato, nel corso della cerimonia organizzata dal Comune a Villa Trabia: "Il virus continua a mietere vittime e ieri come oggi il ruolo degli infermieri è assolutamente fondamentale per la vita dei cittadini”

"Servono atti concreti per onorare la memoria dei tanti infermieri caduti nella lotta contro la pandemia". A sostenerlo, nella giornata nazionale per le vittime Covid, è il presidente dell’Ordine degli infermieri di Palermo, Nino Amato che questa mattina ha partecipato alla cerimonia organizzata dal Comune a Villa Trabia. “In questa guerra sono morti tanti nostri colleghi e amici - ha aggiunto Amato - professionisti che hanno affrontato questo mostro senza mai tirarsi indietro, continuando a fare il proprio dovere pur consapevoli dell’enorme rischio che stavano correndo. Doveroso ricordare il loro sacrificio ma obbligatorio farlo tutti i giorni, non soltanto in occasione delle commemorazioni ufficiali”.

Il presidente dell’Ordine degli infermieri di Palermo sottolinea come ancora oggi gli infermieri siano in prima linea nell’affrontare una fase pandemica che è ancora in pieno svolgimento. “I dati dimostrano che il Covid continua a mietere vittime - precisa Amato -  e che ieri come oggi il ruolo degli infermieri è assolutamente fondamentale per la vita dei cittadini”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento