Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca

Sanità: al via la giornata solidale prevista nel protocollo d'intesa tra Karol, San lazzaro onlus e Asp

Si partirà domani, alle 8, con le visite gratuite agli indigenti. Saranno presenti il presidente Zummo, l'assessore Razza e il presidente Toti Amato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Domani, a partire dalle 8, nella struttura sanitaria della Karol Hospital Cosentino, a Palermo, in corso dei Mille, n.56, prendera' il via la giornata solidale, che prevede visite mediche gratuite per chi non se lo può permettere, grazie al contributo di operatori sanitari che saranno a disposizione dei cittadini per eseguire visite ed esami diagnostici. È quanto prevede il protocollo d'intesa siglato tra la Karol Strutture sanitarie, la San Lazzaro Onlus, e l'Asp di Palermo, finalizzato all'erogazione gratuita di prestazioni sanitarie a favore delle fasce sociali disagiate, in particolar modo le persone che non dispongono di un'assistenza sanitaria in ragione di condizioni fisiche e psichiche, economiche sociali familiari nonché di tutti i soggetti che vivono in condizioni di disagio socio economico e culturale.

Saranno presenti, il presidente della Karol strutture sanitarie, Marco Zummo, l'assessore alla Salute, Ruggero Razza, il presidente dell'Ordine dei Medici, Toti Amato, Monsignor Giuseppe Oliveri, vicario generale dell'Arcidiocesi di Palermo, Daniela Faraoni, direttore generale dell'Asp di Palermo, che ha dato il patrocinio all'iniziativa e Giuseppe Canzone, presidente della Onlus di San Lazzaro di Gerusalemme. Il protocollo prevede delle visite ed esami gratuiti un sabato al mese sino a dicembre 2021, con l'intento di proseguire anche l'anno prossimo, e saranno gestite dagli operatori sanitari della Karol e della San Lazzaro.

Saranno erogate le seguenti tipologie di esami: check-up finalizzati alla diagnosi precoce dei tumori polmonari, check-up ginecologico per la diagnosi precoce dei tumori dell'endometrio e dell'ovaio nei pazienti over 40 e la diagnosi precoce dell'endometriosi, check-up chirurgico finalizzato alla diagnosi precoce della patologia dell'apparato digerente alto e basso delle patologie renali, check-up cardiologico per la diagnosi precoce della patologia cardiovascolare, visite ortopediche, esami da laboratorio e indagini radiologiche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: al via la giornata solidale prevista nel protocollo d'intesa tra Karol, San lazzaro onlus e Asp

PalermoToday è in caricamento