Rotary, si celebra la Giornata Mondiale della Polio

Concerto per organo del maestro Pietro Cannizzaro alla Cattedrale di Monreale, alle 21, con l’arcivescovo Michele Pennisi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Si celebra, oggi, nel mondo e in Sicilia, la “Giornata Mondiale della Polio” che “rappresenta – ha affermato il Governatore del Rotary, Distretto 2110 Sicilia e Malta, ingegnere Alfio Di Costa - un’occasione per tutti i rotariani nel mondo per incrementare la consapevolezza sui nostri impegni per eradicare per sempre la polio. Un anniversario importante quello del 24 ottobre 2020, in cui si celebra la World Polio Day e in cui ricorre il trentaduesimo anniversario della Global Polio Eradication Initiative (GPEI), ideata nel 1988 dai 5 partner principali: Organizzazione Mondiale della Sanità, Unicef, Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie Statunitensi (CDC), Rotary International e Fondazione Bill e Melinda Gates, con il fine di promuovere la definitiva eradicazione dei ceppi di poliovirus a livello mondiale”. Sottolinea Alfio Di Costa come “ll Rotary International continua la lotta alla polio, con lo sguardo rivolto al COVID-19 che ci ha visti impegnati con progetti significativi a favore delle nostre Comunità, delle strutture Ospedaliere e delle Istituzioni su tutti i fronti con la nostra vastissima struttura professionale ed anche con notevoli impegni economici. Il Rotary è impegnato per l'eradicazione della polio da oltre 30 anni. Il nostro obiettivo di liberare il mondo da questa malattia è più vicino che mai”. “Come partner fondatore della Global Polio Eradication Initiative – precisa il professore Alfio Di Costa - abbiamo ridotto del 99,9% i casi di polio dal nostro primo progetto di vaccinazione dei bambini nelle Filippine nel 1979. Abbiamo aiutato a vaccinare oltre 2,5 miliardi di bambini in 122 Paesi. Finora, il Rotary ha contribuito con oltre 2,5 miliardi di dollari per l'eradicazione di questa malattia in tutto il mondo. Oggi, la polio rimane endemica solo in Afghanistan e Pakistan. Ma è essenziale continuare a lavorare per mantenere liberi dalla polio gli altri Paesi. Se oggi dovessimo interrompere tutti gli sforzi di eradicazione, entro 10 anni la polio potrebbe paralizzare fino a 200.000 bambini ogni anno”. In tutto il Distretto 2110 si stanno alternando attività di service, culturali, eventi promo-conoscitivi, convegni, trasmissioni televisive e radiofoniche, interventi sui giornali e sulle testate online. Alle 21, concerto straordinario per organo del maestro Pietro Cannizzaro alla Cattedrale di Monreale, con l’organizzazione straordinaria di Mino Morisco, la collaborazione di Vincenzo Lo Cascio e de “Il Tuareg Tour Operator”. Presente con il governatore del Rotary Alfio Di Costa, Sua Eccellenza Reverendissima l’Arcivescovo di Monreale Mons. Michele Pennisi.

Torna su
PalermoToday è in caricamento