Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Politeama / piazza Verdi

Giornata mondiale della Croce Rossa, i volontari scendono in piazza

Interventi di primo soccorso e campagne di sensibilizzazione per far conoscere le loro attività. Presenti anche la mostra "AMare senza confini" e le dimostrazioni delle forze dell'ordine che operano sul territorio. L'iniziativa fino a domenica al Massimo

Umanità, neutralità, imparzialità, indipendenza, volontariato, unità e universalità. Sono le sette parole che racchiudono i principi fondanti della Croce Rossa Italiana, festeggiati ieri in occasione del cinquantennio della loro costituzione. Sette parole che però custodiscono oltre 150 anni di storia. E per informare i cittadini sul lavoro svolto quotidianamente e far conoscere le attività portate avanti nel territorio, i volontari del Comitato provinciale scendono in piazza in occasione della Giornata mondiale della Croce Rossa. Una tre giorni, iniziata ieri, e che continuerà fino alla giornata di domenica in piazza Verdi, accanto al Teatro Massimo. 

Un momento di festa dedicato ai 98 milioni di volontari della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa in tutto il mondo, di cui 150 mila solo in Italia. Una manifestazione in grande stile, che vede in piazza anche vigili del fuoco, polizia, carabinieri, protezione civile, polizia municipale, cinofila e scientifica, insieme al reparto di chirurgia d'urgenza del Policlinico. Un'inaugurazione avvenuta con un momento musicale della banda che ha suonato anche l'inno di Mameli, alla presenta del sindaco Leoluca Orlando, del prefetto Francesca Cannizzo, del capo di gabinetto della prefettura, Michela Lajacona, del questore Guido Longo e dell'ex e dell'attuale assessore alla Cultura, Francesco Giambrone e Andrea Cusumano.

 

In piazza anche una tenda-soccorso con la mostra fotografica "AMare senza confini". Un anno di sbarchi nel capoluogo raccontati attraverso gli scatti del fotoreporter palermitano Igor Petyx. Il momento in cui i migranti toccano terra dopo un lungo e faticoso viaggio, gli sguardi, la disperazione ma anche i sorrisi e tutta la macchina della solidarietà che si è attivata nel 2014 per affrontare le grandi emergenze in mare. Possibile anche acquistare il calendario 2015 con le foto di Igor Petyx e un testo della giornalista Claudia Brunetto, il cui ricavato servirà per acquistare un pmo, posto medico avanzato, necessario per le situazioni di emergenza. 

Manovre di disostruzione pedriatrica e interventi di primo soccorso, nonché stand informativi per dare evidenza delle campagne attive sia a livello nazionale che internazionale. "Siamo qui - spiega il presidente del Comitato provinciale Fabio D'Agostino - per ricordare che Croce Rossa è presente e che nel mondo c'è sempre un bisogno maggiore di noi, per le emergenze climatiche, per le guerre e per gli sbarchi. Croce Rossa è presente all'interno dei porti quasi quotidianamente per dare un primo aiuto sanitario e psicologico. Notizia di oggi è che la Federazione Internazionale sta mandando i primi aiuti a Croce Rossa per far fronte a questa emergenza".

Ma in piazza anche le dimostrazioni delle forze dell'ordine e dell'unità cinofila, a supporto dell'importanza del lavoro di squadra. "Insieme - conclude D'Agostino - riusciamo a creare la rete della protezione civile". Nella giornata di ieri ha preso vita anche una cena di solidarietà in favore dei bisognosi e dei senzatetto, mentre partirà oggi "Giovani in azione", la campagna di sensibilizzazione per i ragazzi.

Lanciata inoltre l'iniziativa "Un giocattolo per un sorriso". A giungere, infatti, nel nostro Paese sono anche molti minori, spesso non accompagnati. Per rendere meno traumatico il momento dello sbarco ma anche per tutti i bimbi bisognosi, fino a domenica sarà possibile donare giochi in disuso, peluche e tutto ciò che può servire - come si legge tra le righe - per far sorridere i bambini meno fortunati. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata mondiale della Croce Rossa, i volontari scendono in piazza

PalermoToday è in caricamento