rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Bagheria ricorda le vittime innocenti delle mafie, il 21 marzo la Giornata della memoria

L’iniziativa è organizzata da Libera. Un longo corteo, partirà alle 9 da largo Vittime della Violenza, e attraverserà il Comune. Nel pomeriggio, nella sede degli ex magazzini del ferro, si svolgerà l’evento “beni confiscati: l’impegno dei media in memoria delle vittime di mafia”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Martedì 21 marzo Bagheria sarà tra i Comuni protagonisti della “Giornata della Memoria e dell’Impegno per ricordare le vittime innocenti di tutte le mafie”, organizzata da Libera. Quest’anno oltre che in Calabria, a Locri, piazza principale della manifestazione, saranno 4 mila i luoghi in cui la manifestazione si svolgerà. Fitto il programma della giornata alla quale parteciperanno istituzioni, scuole, parrocchie, associazioni, cooperative e sindacati. Un lungo corteo, partirà alle 9 da largo Vittime della Violenza (Mercatino), e attraverserà tutto il Comune.

Si procederà per via Federico II, corso Butera, corso Umberto I, piazza Garibaldi con arrivo a piazza Vittime della Mafia. In piazza Vittime della mafia verrà trasmesso in diretta, dal ledwall, il collegamento con la piazza di Locri e verranno letti i nomi delle vittime innocenti delle mafie cadute per mano della criminalità organizzata dall’’800 ad oggi. Ad organizzare la manifestazione bagherese patrocinata da Libera, la rete di scuole Bab el Gherib presieduta dalla dirigente scolastica della scuola Cirrincione, Vittoria Casa ed il Comune di Bagheria.

Nel pomeriggio, a partire dalle 16.30, presso l’Icre, gli ex magazzini del ferro in via Pablo Neruda, 1, si svolgerà l’evento “beni confiscati: l’impegno dei media in memoria delle vittime di mafia” organizzato dal Comune di Bagheria, Assostampa Sicilia ed Ordine dei Giornalisti di Sicilia. Il convegno rientra nel percorso di formazione continua dei giornalisti e da diritto a 3 crediti. Torneremo sull’argomento con altro comunicato stampa.

“L’aula della Camera ha approvato in via definitiva, con 418 voti a favore e nessun contrario, la proposta di legge per l’istituzione della «Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie». Il provvedimento, già approvato dal Senato, diventa legge” – spiega la preside Vittoria Casa – “si rilancia così l’impegno per la Giustizia, per la Verità ed il Bene comune che quotidianamente istituzioni scolastiche, associazioni, singoli cittadini portano avanti”.

“Siamo orgogliosi e fieri di ospitare a Bagheria due importanti eventi che ci aiuteranno a riflettere sul tema della memoria – dice il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque – , una memoria vigile, viva, attiva che serve a ricordare il sacrificio di chi ha perso la vita esercitando la propria professione con dignità e coraggio ma anche che è di esempio per i nostri comportamenti di ogni giorno”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagheria ricorda le vittime innocenti delle mafie, il 21 marzo la Giornata della memoria

PalermoToday è in caricamento