rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Violenza di genere, l'Aci al fianco delle donne vittime di abusi: "Sosterremo la nascita di nuovi centri d'ascolto"

La delegazione di Palermo, presieduta da Angelo Pizzuto, sposa le iniziative portate avanti dalla Regione. "Condurremo assieme questa grande battaglia di civiltà, facendo opera di sensibilizzazione e mettendo a disposizione la nostra rete sul territorio"

Nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, Automobile Club Palermo si unisce all’appello rivolto alle donne dalla Regione Siciliana, che ha riportato i dati registrati nel 2020 e gli interventi futuri.

#non sei Mai da sola... E' con questo slogan che Aci Palermo intende celebrare quest’anno il 25 novembre. Il 2020 è stato ed è tuttora un anno particolarmente duro, insidioso, difficile, ancor più duro per le donne vittime di violenza, e per i loro figli, doppiamente chiuse e isolate nel loro dolore.

Il Covid non ha fermato la violenza, come dimostrano i dati sugli accessi ai centri anti violenza. Dopo il calo delle richieste di aiuto, nei mesi scorsi è stato registrato un significativo cambio di passo con incrementi elevatissimi rispetto a marzo ma anche ai mesi precedenti.

"Il governo regionale - afferma il presidente Aci Palermo Angelo Pizzuto - sta portando avanti numerose iniziative per sostenere le donne vittime di abusi, sia dal punto di vista legislativo che concreto, con l'apertura di una rete di nuovi centri di ascolto antiviolenza molto capillare sul territorio. Con la legge sulla violenza di genere già alla firma del presidente Musumeci, la Sicilia si distingue ancora una volta per la tutela delle donne indifese. Anche Aci farà la sua parte nella diffusione della campagna di sensibilizzazione - conclude Pizzuto - attraverso la sua rete di delegazioni sul territorio ed i mezzi informatici a nostra disposizione, per condurre assieme alle donne siciliane questa grande battaglia di civiltà".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza di genere, l'Aci al fianco delle donne vittime di abusi: "Sosterremo la nascita di nuovi centri d'ascolto"

PalermoToday è in caricamento