Cronaca Brancaccio / Via San Giovanni di Dio

Ricordato Norman Zarcone, Orlando: "Merito non sia mortificato"

E' stata deposta una corona di fiori presso la rotonda intitolata dal Comune al giovane dottorando che si è tolto la vita come estremo gesto di protesta contro il mancato riconoscimento del merito nel mondo accademico

Questa mattina, in occasione della Giornata del Merito, il sindaco Leoluca Orlando ha partecipato alla commemorazione di Norman Zarcone, il giovane dottorando che il 13 settembre di sette anni fa si tolse la vita, gettandosi da una finestra della facoltà di Lettere e Filosofia, quale estremo gesto di protesta contro il mancato riconoscimento del merito nel mondo accademico. Oltre ad Orlando e ai familiari eamici di Norman erano presenti, tra gli altri, il presidente della II circoscrizione Antonio Tomaselli e il segretario dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, Filippo Mulè. Nel corso della cerimonia svolta presso la rotonda intitolata dal Comune al ragazzo (in via San Giovanni di Dio, nel tratto che va verso Brancaccio), e in occasione del compleanno di Norman, è stata depositata una corona di fiori.

"Nel giorno in cui è nato Norman Zarcone – ha detto Leoluca Orlando – anche quest’anno l’amministrazione comunale celebra la giornata del merito per non dimenticare la sua figura e per non dimenticare che il merito troppe volte è mortificato da logiche di appartenenza o da sterili imposizioni motivo per cui celebriamo questa giornata voluta fortemente dai suoi familiari in questo luogo a lui dedicato”.

“Voglio ringraziare il sindaco Leoluca Orlando e l’intera ammininistrazione comunale – ha commentato Claudio Zarcone papà di Norman – per questo nuovo attestato di presenza a favore della meritocrazia e non alle logiche di appartenenza. La presenza di tutti noi è anche un segnale di accusa verso tutti coloro anche all’interno di altre istituziooni che si nascondono dietro i propri silenzi e dietro l’indifferenza”. 

“Oggi questa cerimonia - ha detto il presidente di circoscrizione Antonio Tomaselli - segna due importanti obiettivi: da un lato il ricordo di Norman e del suo impegno, dall'altro il nostro impegno a ribadire il fondamentale concetto della meritocrazia che deve essere alla base dell’impegno di tutti i giovani verso un futuro migliore”. 

Nell’ambito dee celebrazioni della Giornata del Merito, alle 12.30 è stata inaugurata una mostra degli strumenti musicali di Norman con l’ascolto di alcuni brani composti da lui, presso la sede dell'associazione Ennezeta.

Infine, dalle 16.00, presso il cinema De Seta ai Cantieri Culturali della Zisa, proiezione del filmato su Norman, “Un cielo senza stelle”, realizzato dai suoi amici, dibattito dal titolo “La scelta” con lo psicologo Angelo Scuderi e il giornalista Claudio Zarcone, padre di Norman, e concerto finale. Si esibiranno il folksinger Pino Messina, Manfredi Agnello e la sua band Qoenet, Palermo a mano armata, Giovanni Confaloni chitarrista classico, Martina Pilato violinista, Antonino Argento chitarrista classico e camerista, la Norman Zarcone Rock Orchestra.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricordato Norman Zarcone, Orlando: "Merito non sia mortificato"

PalermoToday è in caricamento