Cronaca Politeama / Piazza Nascè Francesco

Piazza Nascè, cappio rosso e colla nei lucchetti: intimidazione a Gigi Mangia

Proprietario di uno storico ristorante, recentemente ha rilevato un locale all'ingresso del Borgo Vecchio. Si tratta dell'ex Felix, balzato agli onori della cronaca perchè frequentato dal boss Gianni Nicchi arrestato nel 2009

Gigi Mangia

Un cappio rosso e due televisori rubati. Ecco l'accoglienza che Gigi Mangia, noto ristoratore palermitano, ha avuto entrando nel locale preso in gestione in piazza Nascè. A riportare la vicenda è il Giornale di Sicilia, spiegando che si tratta solo dell'ultimo di una serie di episodi. Nelle settimane scorse infatti, Mangia avrebbe ricevuto dei "consigli" sul fornitore a cui appoggiarsi e, poco dopo, avrebbe anche trovato il catenaccio del locale bloccato con dell'Attak.

Mangia è il proprietario di uno storico locale ed è anche presidente della Federazione dei pubblici esercizi della Confcommercio. Recentemente ha rilevato un locale all’ingresso del Borgo Vecchio. Si tratta dell'ex Felix, balzato agli onori della cronaca perchè frequentato dal boss Gianni Nicchi, arrestato dal 2009 dopo tre anni di latitanza.

Il locale è stato sequestrato dai giudici della sezione misure di prevenzione nel marzo 2013 e Mangia ha riavviato l’attività, trasformandola completamente. Adesso è un bistrot-pizzeria, ma i problemi sono iniziati ben presto, così come le segnalazioni fatte da Mangia alle forze dell'ordine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Nascè, cappio rosso e colla nei lucchetti: intimidazione a Gigi Mangia

PalermoToday è in caricamento