Cronaca

Giardino della Memoria a Ciaculli: una targa in ricordo di Don Pino Puglisi

Alla cerimonia presenti anche i due fratelli del prete antimafia e, in rappresentanza del sindaco Leoluca Orlando, l'assessore alla Scuola Barbara Evola: "La sua memoria sarà sempre viva come questi alberi"

Un omaggio speciale per un ricordo eterno. Si è svolta oggi nel Giardino della Memoria a Ciaculli la cerimonia di scopertura di una targa in ricordo di Don Pino Puglisi, organizzata dall’Unione Nazionale Cronisti italiani e dall’Associazione Nazionale Magistrati. Oltre al presidente dell’Unci Sicilia Leone Zingales e al Presidente dell’Anm Palermo Matteo Frasca, erano presenti anche, in rappresentanza del Sindaco Leoluca Orlando, l’assessore alla Scuola Barbara Evola e i due fratelli di Don Pino Puglisi, Franco e Gaetano.

“Oggi l’anno scolastico è iniziato proprio nel giorno del sacrificio di Padre Pino Puglisi – ha dichiarato l’assessore Evola -. Un segnale molto importante che molte scuole di Palermo hanno voluto dare. Era, inoltre, necessario aggiungere un’altra goccia di memoria in questo giardino. Una memoria che non rimane nei libri, ma è sempre viva, come testimoniano questi alberi. Sempre viva nei ragazzi e nei cittadini che continuano giorno dopo giorno a lottare per il riscatto di questa città. Credo che questo sia il modo migliore – ha concluso l’assessore - per mantenere accesa la memoria di Padre Puglisi, che è un esempio per tutti noi”.

“Nel Giardino della Memoria, che è considerato a buon diritto il pantheon della legalità, - ha dichiarato il Sindaco Orlando - con la scopertura di questa targa si aggiunge il giusto ricordo e il doloroso tributo a Don Pino Puglisi, nel giorno in cui è stato inaugurato l’anno scolastico a Palermo con la straordinaria cerimonia che si è tenuta nella scuola di Brancaccio a lui intitolata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardino della Memoria a Ciaculli: una targa in ricordo di Don Pino Puglisi

PalermoToday è in caricamento