Un albero per Falcone, Padre Puglisi, Hack e Ortoleva: a Isnello nasce il giardino dei Giusti

Si trova nelle villetta comunale in piazza Impastato. La piantumazione durante la manifestazione in ricordo del partigiano trucidato per essersi rifiutato di tradire i suoi compagni. Protagonisti della giornata gli alunni dell'istituto comprensivo

A Isnello è nato il giardino dei Giusti. Nella villetta comunale di piazza Impastato, sabato scorso, sono stati piantati quattro alberi per ricordare don Pino Puglisi, Giovanni Falcone, l’astrofisica Margherita Hack e Giovanni Ortoleva, partigiano di Isnello trucidato a 24 anni a Salussola, in provincia di Biella.

L’amministrazione, guidata dal sindaco Marcello Catanzaro, ha voluto onorare il partigiano, ucciso il 9 marzo del 1945 per essersi rifiutato di tradire i suoi compagni e indicare dove erano alloggiate le bande partigiane operanti nel Biellese organizzando la manifestazione “L’eccidio di Salussola...nel ricordo di Giovanni Ortoleva, gli studenti raccontano i Giusti”. Gli alunni dell’istituto comprensivo sono stati protagonisti: hanno ripercorso una pagina buia della nostra storia, poi hanno anche piantato i quattro alberelli nel giardino dei Giusti. Alla kermesse hanno presenziato, assieme al sindaco Marcello Catanzaro, la dirigente scolastica Antonella Cancila, i rappresentanti dell’Anpi, Antonio Ortoleva e Giusy Vacca. Si è esibito anche il coro Anima Gentis diretto dal maestro Sottile. Mentre è stata deposta una corona d’alloro al cimitero comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il 6 marzo ricorreva la Giornata dei Giusti, riconosciuta dal Parlamento europeo e da quello italiano – ha detto il sindaco – e Giovanni Ortoleva era un giusto per essersi opposto a un genocidio, con la giornata a lui dedicata e la piantumazione degli alberelli, a cura degli alunni dell’istituto comprensivo, abbiamo voluto ricordare anche figure straordinarie come Don Pino Puglisi, Giovanni Falcone e Margherita Hack che hanno lottato in nome dell’umanità andando contro corrente”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: scatta il coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus, Musumeci gela tutti: "Prima o poi arriveremo alla chiusura totale"

  • Conte firma il nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata l'ordinanza di Musumeci

  • In strada contro il Dpcm: ai Quattro Canti scoppia la guerriglia

  • Covid, via libera dalla Regione al disegno di legge per la ripresa delle attività economiche

  • Arancine, panelle e blatte: chiusa rosticceria abusiva nel cuore di Boccadifalco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento