Storica dipendente del Comune di Bagheria va in pensione: "Salutiamo una pietra miliare"

Giacomina Bonanno ha ricevuto gli auguri del sindaco Filippo Maria Tripoli: "La ringraziamo anche per il supporto di questi ultimi giorni in piena emergenza Covid-19"

Giacomina Bonanno

Anche per la dipendente Giacomina Bonanno è arrivato il momento della meritata pensione. Dopo 39 anni di servizio,  assunta nel maggio dell'81, la dottoressa Bonanno, nel 2004, passò dalla categoria C alla D assumendo incarichi di responsabilità  soprattutto presso il settore delle Politiche Sociali e poi presso l'ufficio legale. Lascia il Comune da responsabile di posizione organizzativa presso la direzione Bilancio e Finanze.

Oggi  Giacomina Bonanno ha ricevuto gli auguri del sindaco Filippo Maria Tripoli, della Giunta e del segretario generale Daniela Maria Amato. "Il profuso impegno, la dedizione, la disponibilità, la serietà e il rigore, hanno contraddistinto fino all'ultimo giorno il prezioso contributo dato dato all'Ente e alla comunità amministrata, anche nel delicato ruolo di vice segretario generale", si legge nell'attestato di benemerenza consegnato oggi dal sindaco. 

"Teniamo a ringraziare particolarmente la dottoressa Bonanno, esempio di integrità, preparazione e capacità di creare squadra. La ringraziamo anche per il supporto di questi ultimi giorni in piena emergenza Covid-19 - dicono il sindaco e l'assessore al Bilancio Daniele Vella -  giorni in cui tra ferie residue e altro avrebbe potuto finire prima i suoi giorni lavorativi ma ha preferito rimanere in servizio al servizio della comunità". 

"Giacomina è stata una pietra miliare di questo Comune - dice l'assessore al Personale, Maurizio Lo Galbo - un pilastro che ha lavorato al servizio della comunità per 39 anni. Le auguriamo di godersi il meritato riposo insieme alla sua famiglia e la ringraziamo per i servizi alla città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Annientata la Cupola di Cosa nostra: arrivano 46 condanne, inflitti oltre 4 secoli di carcere

Torna su
PalermoToday è in caricamento