menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il mezzo sequestrato

Il mezzo sequestrato

"Faccio 'sbarazzi'": sorpreso a gettare mobili davanti ai cassonetti in via Papireto e denunciato

Trasporto e smaltimento illecito: un 44enne è stato inchiodato dai controlli dagli agenti del Nucleo per la tutela del decoro e la vivibilità urbana della polizia municipale. Un altro uomo - che era con lui - si è invece dato alla fuga. Indagini in corso per identificarlo

Si sono appostati in borghese e con un'auto civetta e hanno sorpreso due uomini in via Papireto mentre prelevavano dei mobili e dei sacchi da un autocarro abbandonandoli vicino a dei cassonetti per i rifiuti solidi urbani. Un uomo di 44 anni (G.E. le sue iniziali) è stato denunciato dagli agenti del Nucleo per la tutela del decoro e la vivibilità urbana della polizia municipale, nell'ambito dei controlli svolti per la repressione dei reati ambientali. L'altro uomo, invece, quando ha visto gli agenti è riuscito a darsi alla fuga.

In particolare i due si stavano liberando di sfalci di potatura, alcune reti e materassi, un divano ed altro materiale che era stato abbandonato illecitamente. "Il 44enne ha dichiarato di aver effettuato degli 'sbarazzi' - raccontano dal comando dei vigili urbani di via Dogali -. L'uomo è stato segnalato all'autorità giudiziaria. Al controllo dei documenti è inoltre emerso che il mezzo, oltre a non essere autorizzato per il trasporto di rifiuti, era sprovvisto di copertura assicurativa e risultava sottoposto a sequestro amministrativo".

Da una prima ricostruzione, è emerso che il mezzo è abitualmente utilizzato per attività di sgombero di locali e stoccaggio dei rifiuti. Sono ancora in corso gli accertamenti per risalire all'identità del secondo uomo e sulla proprietà del mezzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento