menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Battaglione Genio Guastatori “Simeto”, cambio di comandante: saluta Mannino, arriva Lo Porto

Al comando di Mannino il Battaglione Simeto è stato impiegato per oltre sei mesi in Libano nell’ambito dell’Operazione Leonte

Nel corso di una sobria cerimonia che si è svolta nella caserma Ciro Scianna è avvenuto il cambio di comandante del Battaglione Genio Guastatori “Simeto”  tra il tenente colonnello Pasquale Mannino e il tenente colonnello Giovanni Lo Porto.

"Mannino nel suo discorso di commiato, al Battaglione schierato in armi, ha voluto ringraziare i Guastatori, uomini e donne, per la tenacia e lo spirito di servizio che ha reso possibile l’esito positivo di tutte le attività operative e addestrative in cui si sono cimentati - si legge in una nota -. Al comando di Mannino il Battaglione Simeto è stato impiegato per oltre sei mesi in Libano nell’ambito dell’Operazione Leonte, distinguendosi per i risultati ottenuti nel delicato contesto operativo".

Il comandante del quarto Reggimento Genio Guastatori, il colonnello Antonio Sottile durante il suo discorso ha voluto, tra l’altro, evidenziare i notevoli traguardi conseguiti dal Battaglione sotto il comando di Mannino,  augurando altresì uguali successi al suo subentrante, Giovanni Lo Porto proveniente dal comando militare Esercito Emilia Romagna. Mannino proseguirà la sua carriera a Roma, presso il Centro Innovazione Difesa del III Reparto dello Stato Maggiore Difesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento