Cronaca

Tra carabinieri e biblioteca regionale un patto per la cultura

Il comandante della legione carabinieri Sicilia, generale di brigata Rosario Castello, accompagnato dal direttore della biblioteca Carlo Pastena, da Francesco Lombardo e Giuseppe Scuderi del Comitato Scientifico de La via dei Librai, ha visitato la sala lettura, i fondi antichi e il laboratorio di restauro

Si è tenuta questa mattina la visita del comandante della legione carabinieri Sicilia, generale di brigata Rosario Castello, alla biblioteca centrale della Regione Siciliana “Alberto Bombace”, al Cassaro, nel cuore del percorso arabo normanno. Il Collegio Massimo dei Gesuiti, a partire del 1586, è stato il luogo della formazione e della diffusione della cultura all’interno della città. La biblioteca regionale contiene oggi oltre un milione di documenti librari, dagli più antichi manoscritti ai più moderni prodotti digitali.

Nel 2017 nell’ambito de La festa dell’onestà, fu anche inaugurata alla presenza dell’allora comandante generale dell’Arma dei carabinieri, generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette e dei familiari Nando, Rita e Simona dalla Chiesa, l’intitolazione al prefetto Carlo Alberto dalla Chiesa, della raccolta bibliografica sulla criminalità organizzata e il terrorismo consultabile in Biblioteca.

Il comandante della legione accompagnato dal direttore della biblioteca Carlo Pastena, da Francesco Lombardo e Giuseppe Scuderi del Comitato Scientifico de La via dei Librai, ha visitato la sala lettura, i fondi antichi e il laboratorio di restauro. All’interno della sezione fondi antichi il direttore ha illustrato un documento greco arabo su pergamena del 1100 e un libro d’ore miniato del 1300.
Al termine della visita il direttore ha ringraziato il generale Rosario Castello per la sua visita e ha omaggiato una ristampa anastatica dell'opera di Francesco Cupani, Panphyton siculum, ed alcune opere sulla scrittura. L’opera, presa in consegna dall’alto ufficiale, sarà conservata presso la biblioteca del comando della Legione Sicilia. Il comandante della legione ha omaggiato al direttore della Biblioteca il volume “L’Arma dei Carabinieri e la Domenica del Corriere” che sarà custodito nel patrimonio della Biblioteca. Il comandante infine ha auspicato ogni futura collaborazione tra le due istituzioni, nell’ambito della promozione culturale cittadina, di cui "La via dei Librai" è ormai testimone negli ultimi anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra carabinieri e biblioteca regionale un patto per la cultura

PalermoToday è in caricamento