rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca

Cooperazione internazionale, al via gemellaggio tra Zonta Palermo Triscele e il Club Yverdon-Les-Bains

La presidente Di Chiara: "Lavoreremo insieme per portare avanti gli obiettivi di Zonta International"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Avviare una sinergica collaborazione per una stabile e pacifica convivenza tra le nazioni europee, anche a livello mondiale, per favorire la cooperazione internazionale e lo sviluppo delle comunità interessate. Con questo obiettivo è stato siglato il gemellaggio fra il club Zonta Palermo Triscele, Area3 Distretto 28 e il club Yverdon-Les-Bains Area 4 Distretto 30 nella splendida città termale di Yverdon in Svizzera.

La delegazione siciliana era composta dal Presidente Caterina Di Chiara, dal Vice Presidente Valeria Torregrossa con Adriano Gaudenti, dal Segretario Maria Rosaria Ales, il Consigliere Maria Gambino, la socia Antonella Mazzara. Ad accogliere i siciliani, la Presidente Anne-Louise Gillièron, Pierrettte Roulet-Grin, membro fondatore dello Zonta club di Yverdon-les-Bains, Past-Presidente e Past-Area director, Nadine Zellweger, Past-Presidente, Marinette Kellenberger-Décaillet, membro fondatore dello Zonta club di Yverdon-les-Bains, Past-Presidente et Past Area director e membro e coordinatrice dello Zonta International comitato di Ginevra.

Il gemellaggio (town twinning), fu ideato in Europa attorno al 1950, e rappresenta la stipulazione ufficiale di un'unione fra due comunità allo scopo di cooperare e collaborare in diversi settori quali politico, economico, commerciale, sociale, educativo e culturale, al fine di stabilire rapporti duraturi nel tempo. "Ci siamo ritrovate - spiega la presidente Di Chiara - nel Cantone di Vaud, un cantone xenofilo e multiculturale a tutti i livelli del potere democratico, la Svizzera la più antica democrazia nel mondo.Il gemellaggio tra i nostri due club è una bella storia che sta iniziando, ci siamo scritte e stiamo iniziando a incontrarci, come nella vita: scoprirsi a vicenda, porta a creare legami duraturi. Lavoreremo insieme per portare avanti gli obiettivi di Zonta International per rendere visibile il nostro impegno per il miglioramento della condizione femminile. Stiamo pensando di organizzare il prossimo incontro tra i due club nelle Nazioni Unite".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cooperazione internazionale, al via gemellaggio tra Zonta Palermo Triscele e il Club Yverdon-Les-Bains

PalermoToday è in caricamento