Cronaca

"Invece di chiudere i gazebo abusivi, sarebbe meglio metterli in regola"

La proposta di Giuseppe La Barbera, candidato al Consiglio comunale (Fli)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Giuseppe La Barbera, candidato al Consiglio comunale nella lista di Futuro e Libertà, interviene nuovamente in difesa dei proprietari di locali che, attraverso il loro impegno quotidiano, contribuiscono a tener viva l’economia di Palermo. "La nuova disposizione firmata dal commissario straordinario del Comune Luisa Latella prevede un minimo di cinque giorni di chiusura per gli esercizi commerciali che occupano senza autorizzazione il suolo pubblico con gazebi, tende e chioschi - dichiara Giuseppe La Barbera -. Ma piuttosto che penalizzare queste attività, costringendole a smantellare a proprie spese tutte le strutture installate abusivamente, perché invece non aiutiamo i gestori dei locali a mettersi in regola? In questo modo - aggiunge il candidato di FLI - si combatte l’abusivismo senza frenare l’economia della città".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Invece di chiudere i gazebo abusivi, sarebbe meglio metterli in regola"

PalermoToday è in caricamento