Gattina seviziata e abbandonata a Tommaso Natale, salva dopo intervento di 4 ore

La piccola Marlena (così è stata "battezzata") aveva l'ano, la vagina e i tessuti addominali lacerati. Oltre a una frattura alla testa del femore. "Dietro tanta crudeltà c'è la mano dell'uomo, sporgeremo denuncia" dice l'animalista Giusy Amato

La piccola Marlena durante la degenza nella clinica veterinaria

Gattina di sei mesi brutalmente seviziata e abbandonata in strada a Tommaso Natale. E’ la triste storia di Marlena, come l’hanno chiamata i volontari che l’hanno soccorsa domenica mattina e portata in clinica. I medici veterinari le hanno riscontrato numerosi traumi e ferite: “Aveva vagina e ano lacerati così come - spiega l’animalista Giusy Amato - i tessuti addominali, le erano fuoriusciti gli organi e aveva la testa del femore fratturata. Pensavamo potesse aver preso un calcio e invece ritengo che dietro ci sia la mano di qualcuno…”.

A trovare la micetta e a portarla in una clinica veterinaria è stato un ragazzo vicino allo stabilimento Elenka. “Date le condizioni del gatto - aggiunge Giusy Amato - gli è stato fatto un preventivo di oltre mille euro per l’intervento e quattro giorni di degenza che l’aveva scoraggiato. Ci siamo attivati ed è stata portata subito sul tavolo operatorio dove è rimasta per oltre quattro ore. Inizialmente eravamo molto pessimisti ma sembra che abbia iniziato a riprendersi e mangia con appetito”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non appena avrà acquisito la relazione dei professionisti sanitari che hanno preso in cura Marlena, la volontaria ha annunciato l’intenzione di sporgere una denuncia. “Cosa è successo? Non sappiamo come, non sappiamo da chi, ma sembra fuori dubbio che sia stata seviziata, torturata. Se dietro questo episodio ci fosse la mano crudele di qualcuno è necessario intervenire. Oggi è toccata a un gatto ed è già un fatto allarmante, ma domani cos'altro potrebbe succedere?”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, coinvolto il cantante De Martino: morto un sessantenne

  • Coronavirus, ordinanza di Musumeci: "Un esercito di medici per contrastare il Covid"

  • Apre a Palermo l'Antica pizzeria da Michele, dopo Napoli è l'unica del Sud Italia

  • Omicidio a Camporeale, colpi di pistola in piazza: morto un ragazzo di 26 anni

  • Tragedia a San Lorenzo, ragazza di 30 anni trovata morta in casa

  • Maestra positiva al Covid e classe d'asilo in quarantena, i genitori: "Comunicazione arrivata tardi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento