All'Ascione la gara nazionale degli istituti odontotecnici

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Sabato premiazione e chiusura della gara che ha coinvolto oltre 30 istituti odontotecnici di tutta Italia, rappresentati, ciascuno, da un alunno del Quarto anno. Due le prove sostenute: una teorica (un test pluridisciplinare) e una pratica di modellazione. L'Ascione, vincitore della precedente edizione, la scuola ospitante di diritto e non in gara.

"Emozioni forti e sorrisi da regalare" sottolinea la preside dell'istituto Sara Inguanta, consegnando una targa e un premio in denaro ai primi tre classificati, Luca Manghi del Galvani Lodi di Reggio Emilia, Giorgia del De Carneri di Civezzan,o provincia di Trento, e Mihaela Varga del Fermi Ferraris di Verona. E di sorrisi parla anche Francesco Bertolino che porta i saluti del sindaco Orlando: "Una gioia per Palermo, capitale della cultura e città delle culture, essere stata sede di questa manifestazione, occasione di confronto e crescita. Un ulteriore messaggio di accoglienza e pace in una società spesso diffidente e con poco sorriso".

Torna su
PalermoToday è in caricamento