menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rischio sismico, un bando per mettere in sicurezza 22 edifici in Sicilia: 3 sono a Palermo

Si tratta di immobili dello Stato (in carico all'Agenzia del demanio) in uso a diverse amministrazioni. Tra questi il commissariato di polizia Brancaccio e le caserme dei carabinieri Villagrazia e Acqua dei corsari 

C'è anche la Sicilia tra le regioni del Centro-Sud interesate da gare di riqualificazione sismica per immobili dello Stato (in carico all'Agenzia del demanio) in uso a diverse amministrazioni. In tutta Italia saranno oggetto di lavori 89 beni per un importo totale a base d’asta di oltre 4,5 milioni di euro. Nel dettaglio nell'Isola il 22 giugno scadono i termini per la gara da 200 mila euro "per affidare servizi di ingegneria e architettura finalizzati alla verifica del progetto di fattibilità tecnico-economica da effettuarsi su 22 immobili nell’ambito delle indagini di vulnerabilità sismica sui beni stessi". Tre immobili sono a Palermo: si tratta del commissariato di polizia Brancaccio e di due caserme dei carabinieri: Villagrazia e Acqua dei corsari. 

I dettagli sulla gara

L'elenco degli immobili

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Costume e Società

Festival di Sanremo: il testo della canzone "Amare" de La Rappresentante di Lista

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento