Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Politeama / Via Ruggero Settimo

Via Ruggero Settimo, sorprese a rubare da Zara: arrestate due donne

I poliziotti, allertati da una chiamata al 113, le hanno identificate all'uscita del centro. Una è stata bloccata, mentre l'altra è stata fermata dopo una breve fuga in via Rosolino Pilo. Ritrovati capi d'abbigliamento portati via da vari negozi del centro

Sorprese a saccheggiare gli scaffali dei negozi del centro. La polizia ha arrestato due palermitane: Giuseppa Altieri (35 anni) e Vincenza Guadagna (45 anni), entrambe pregiudicate. Per loro l'accusa è "furto aggravato in concorso". Inoltre Altieri è accusata anche di resistenza a pubblico ufficiale, mentre Guadagna è indagata in stato di libertà per il "rifiuto di declinare le proprie generalità".

Il tutto è successo ieri mattina intorno alle 10,45. I poliziotti dell'ufficio Prevenzione generale e Soccorso pubblico sono entrati dentro al negozio Zara di via Ruggero Settimo dopo una chiamata al 113. Qualcuno infatti ha segnalato le due donne mentre erano intente a strappare da alcuni capi di abbigliamento le placche antitaccheggio. Gli agenti hanno notato le due all'uscita del negozio: la prima è stata immediatamente bloccata, mentre l’altra alla vista della "volante" ha tentato la fuga. Ne è scaturito un inseguimento a piedi, durante il quale la donna si è disfatta di un sacchetto, successivamente recuperato dagli agenti. La corsa si è conclusa in via Rosolino Pilo, dove la fuggitiva è stata raggiunta e con difficolta bloccata, vista la resistenza posta dalla stessa.

"La donna fermata all'uscita - si legge in una nota della Questura - si è rifiutata di fornire le proprie generalità ed è stata successivamente identificata. Durante la perquisizione, all’interno della sua borsa, sono stati rinvenuti 6 capi di abbigliamento di una nota marca. La donna bloccata in via Rosilino Pilo invece è stata identificata. E nella busta di cui si era disfatta durante la fuga, sono stati ritrovati ben 9 capi di abbigliamento. Tutta la merce recuperata, presentava vistosi strappi dovuti alla manomissione da parte delle donne per privare gli indumenti delle placche antitaccheggio".

Accertamenti più approfonditi hanno permesso di verificare come la merce rubata appartenesse a diversi negozi ricadenti nel tratto di strada tra piazza Regalmici e via Cavour, tradizionale meta dello shopping cittadino. I capi di abbigliamento sono stati riconosciuti e riconsegnati ai vari responsabili degli esercizi commerciali “visitati dalle due donne”, poco prima. Le due sono state accompagnate presso gli uffici di polizia e arrestate. L’Autorità Giudiziaria ha disposto gli arresti domiciliari per Giuseppa Altieri, mentre Vincenza Guadagna è stata condotta presso le camere di sicurezza della Questura. Entrambe le donne verranno giudicate in tribunale per direttissima. 
  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Ruggero Settimo, sorprese a rubare da Zara: arrestate due donne

PalermoToday è in caricamento