Cronaca Politeama / Via Mariano Stabile, 232

La banda della spaccata colpisce a due passi dal Teatro Massimo, rubati soldi e giubbotti da Griffi outlet

I ladri sono entrati nel negozio che si trova in via Mariano Stabile portando via un bottino di oltre 4 mila euro. Sull'episodio indaga la polizia che, con il supporto della Scientifica, ha acquisito le immagini di alcune telecamere

Furto con spaccata a due passi dal Teatro Massimo. I ladri hanno colpito la scorsa notte il negozio Griffi outlet di via Mariano Stabile rubando i contanti dalla cassa nonché giubbotti e jeans per oltre 4 mila euro. A raccontare l'accaduto è il titolare dell'attività, svegliato nel cuore della notte dopo l'entrata in funzione del sistema di allarme.

"Sono arrivato e c'erano due volanti di polizia - racconta a PalermoToday - davanti al mio negozio. La vetrina era in frantumi. Abbiamo atteso l'arrivo della Scientifica per entrare e vedere cosa avevano combinato. Avevano forzato l'ingresso utilizzando la base in cemento di un ombrellone, hanno preso i pochi contanti lasciato nel registratore di cassa e i capi d'abbigliamento che hanno potuto prendere sotto braccio".

Gli investigatori hanno eseguito i rilievi alla ricerca di tracce e hanno acquisito le immagini di alcune telecamere installate in zona che potrebbero aver inquadrato tutta la scena.

La notte precedente la banda della spaccata aveva colpito di nuovo, a distanza di 8 giorni dall'ultimo furto nello stesso negozio, la tabaccheria Randazzo di corso Finocchiaro Aprile. Come successo nell'occasione precedenti i ladri hanno utilizzato un'auto come ariete per sfondare la vetrina, entrare nella rivendita e rubare soldi, sigarette e Gratta e vinci.

La lista dei colpi con il metodo della "spaccata", tornando indietro nelle ultime settimane, è decisamente più lunga. Diverse le segnalazioni arrivate anche negli ultimi giorni per altri episodi. Un paio di notti fa c'è stato un inseguimento nella zona di via Buonriposo. Una pattuglia di polizia si è lanciata all'inseguimento di un'auto, un'Alfa Romeo Giulietta, dopo un tentativo di furto in un'area di servizio.

I ladri hanno danneggiato la gettoniera di un distributore di carburante, forse cercando di abbattere la colonnina con l'auto. Il rumore ha attirato l'attenzione degli agenti che hanno avviato le ricerche. Le persone a bordo del mezzo, però, sono riuscite a far perdere le tracce prima di abbandonare la Giulietta, ritrovata successivamente e risultata rubata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banda della spaccata colpisce a due passi dal Teatro Massimo, rubati soldi e giubbotti da Griffi outlet
PalermoToday è in caricamento