menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palermitane rubano vestiti e alcolici, fermate dai carabinieri e denunciate

Furto aggravato in concorso: con questa accusa due donne - di 24 e 42 anni - sono state pizzicate dai militari di San Vito Lo Capo

Furto aggravato in concorso: con questa accusa due palermitane - di 24 e 42 anni - sono state fermate dai carabinieri di San Vito Lo Capo. Le donne sono state fermate negli scorsi giorni, in via Savoia, "poiché poco prima si erano rese responsabili del furto di un capo di abbigliamento di esiguo valore all’interno di un esercizio commerciale - spiegano dal comando dei carabinieri -. Al momento del controllo, però, le palermitane sono state trovate in possesso di due buste piene di altri prodotti, in particolare alcune bottiglie di alcolici e altri capi di abbigliamento. Insospettiti che potesse trattarsi di refurtiva di altri colpi messi a segno poco prima, i carabinieri hanno chiesto alle donne di giustificare la provenienza degli articoli, senza ricevere alcuna risposta". 

E' così scattato il sequestro. Tramite accertamenti all’interno di tutti gli esercizi commerciali, i militari sono riusciti a risalire ai legittimi proprietari e ad appurare che anche in questo caso si trattava di merce rubata. "Le donne, infatti - dicono dal comando - approfittando del grande afflusso di gente che normalmente nel fine settimana caratterizza via Savoia, una delle principali di San Vito Lo Capo, sono entrate in tre diversi negozi e hanno asportato la merce nascondendola nelle buste, poi rinvenute dai carabinieri".

La refurtiva è stata sequestrata e le due donne sono state denunciate per furto aggravato in concorso.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento