rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Ladri in azione al cimitero Sant'Orsola: "Rubati i portafiori in ottone"

A denunciare i furti è Federconsumatori Palermo che ha raccolto le segnalazioni dei parenti dei defunti: "In tanti stanno avendo la sgradita sorpresa di trovare loculi e sepolture in buona parte privati dei vasi". Il presidente Vizzini: "L'ente Camposanto Santo Spirito effettui una ricognizione"

"Rubati da loculi e sepolture i portafiori in ottone al cimitero Sant'Orsola". Ad annunciare il furto, alla vigilia della festa dei defunti, è Federconsumatori Palermo. "Con l’avvicinarsi della ricorrenza dei morti - spiegano dall'associazione - i parenti dei defunti si stanno recando al cimitero per ripulire e mettere a lucido le coperture in marmo dei loculi e delle sepolture e in tanti stanno avendo la sgradita sorpresa di trovarli in buona parte privati dei calici in ottone dove ripongono i fiori. In alcuni casi ne manca solo uno, in altri entrambi".

Le segnalazioni sarebbero davvero tante da qui l'appello del presidente Lillo Vizzini all’ente Camposanto Santo Spirito ad effettuare una ricognizione per fare il punto sulla entità dei furti. "Sembrerebbe - dichiara Vizzini . che durante questi mesi, quando causa lockdown le visite dei parenti alle tombe dei loro cari si sono rarefatte, i predatori di metalli abbiano fatto razzie dei portafiori di ottone. Invitiamo - conclude - i cittadini che hanno trovato o trovano la tomba depredata a segnalarlo con tempestività agli uffici della direzione del cimitero".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri in azione al cimitero Sant'Orsola: "Rubati i portafiori in ottone"

PalermoToday è in caricamento