Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Via Papa Giovanni XXIII, 37

Terrasini e la banda dei "ladri musicanti": denunciati 4 minorenni

Dopo il secondo furto nel giro di pochi giorni, i carabinieri hanno fermato quattro giovanissimi accusati di furto aggravato. Alcuni strumenti erano stati nascosti in un terreno abbandonato, altri nel sottoscala di un giovane del tutto estraneo ai fatti

La refurtiva recuperata dai carabinieri

Chitarre, tastiere e strumenti a percussione. Non si tratta della presentazione di un nuovo complesso musicale, ma degli strumenti trafugati da una scuola in due distinti colpi. I carabinieri hanno denunciato per il reato di furto aggravato quattro minori palermitani che si sono introdotti furtivamente, in due occasioni diverse, nella scuola "Don Milani" di Terrasini per fare razzia nel laboratorio di musica.

Dopo l'ennesimo furto, i carabinieri hanno trovato nel sottoscala di un'abitazione tre tamburi (due darbuka in legno ed un bongo) scomparsi nel nulla la settimana precedente. Il resto della refurtiva è stato rinvenuto in un terreno incolto nelle vicinanze dell'istituto scolastico. Nascoste tra arbusti e cespugli c'erano quattro chitarre, sei tastiere e diversi tamburi. Gli strumenti recuperati sono stati posti sotto sequestro prima di essere riconsegnati al dirigente scolastico.


Dalle indagini è emerso che i giovani avrebbero scavalcato la recinzione esterna per poi introdursi nei locali della scuola dopo aver scassinato una porta. Nell'occasione precedente gli oggetti trafugati erano stati abbandonati nel terreno incolto, in quest'ultima, invece, nel sottoscala di un giovane estraneo ai fatti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrasini e la banda dei "ladri musicanti": denunciati 4 minorenni

PalermoToday è in caricamento