menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccava i prelievi ai bancomat con una forchetta: arrestato a Trappeto

Il trucco è noto anche con il nome di "cash trapping": in manette un giovane romeno di 22 anni, volto noto alle forze dell'ordine. I carabinieri lo hanno scoperto dopo alcune segnalazioni

In gergo viene chiamato "trucco della forchetta". E' noto anche con il nome di  "cash trapping". Si tratta di un ingegnoso modo per rubare i soldi dal bancomat. I carabinieri, a Trappeto, hanno scoperto e arrestato Ion Ionut Florin, 22 anni, volto noto alle forze dell’ordine e specializzato nello stratagemma. Da alcuni giorni i militari avevano raccolto svariate segnalazioni su dei movimenti sospetti notati nella filiale della banca Don Rizzo e per questo stavano monitorando lo sportello bancomat dell’istituto di credito.

In uno degli appostamenti hanno notato un giovane che, con fare guardingo, ha inserito un piccolo oggetto metallico nella fessura da cui fuoriescono le banconote. Il ragazzo, dopo avere sistemato la "trappola" per bloccare i soldi, si è appartato per attendere l’arrivo della vittima. Dopo qualche minuto un’ignara cliente si è avvicinata al bancomat: il tempo di inserire la propria carta per prelevare 250 euro, poi l'"intoppo". La malcapitata, credendo che lo sportello fosse momentaneamente guasto, si è allontanata convinta di non avere prelevato il denaro. Il giovane romeno si è fiondato sullo sportello, per rimuovere la forchetta ed appropriarsi dei soldi rimasti incastrati nella feritoia.

Il ragazzo però ha dovuto fare i conti con i carabinieri che - ben nascosti - avevano seguito in diretta tutta la vicenda. Inutile la fuga: il ventiduenne è stato preso dopo un breve inseguimento. Per lui sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato. In corso indagini per scoprire eventuali complici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento