Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Ruba tre buste di salmone in un ipermercato, secondo caso in 7 mesi: assolto

Così ha deciso il giudice del tribunale di Palermo per la "particolare tenuità del fatto". Si tratta di un disoccupato 44enne che a novembre scorso era stato condannato a 3 mesi e 10 giorni per un altro episodio simile

Assolto per il furto di qualche busta di salmone in un ipermercato della città. Il giudice della quinta sezione penale del tribunale di Palermo Nicola Aiello ha assolto per la "particolare tenuità del fatto" un 44enne. L’uomo, difeso dall’avvocato Cinzia Pecoraro, era finito sotto processo dopo un l’arresto in flagranza risalente allo scorso 13 febbraio.

L’importo della merce rubata ammontava a meno di 39 euro. Un furto dettato forse dalla fame e dal suo stato d’indigenza, ma anche dalle sue condizioni di salute. In sede di direttissima il pubblico ministero aveva chiesto la misura cautelare per evitare la reiterazione del reato, oltre alla condanna a un anno. Il Riesame però aveva revocato la misura dell'obbligo di firma in attesa del processo.

L’uomo, un disoccupato a luglio dello scorso anno aveva infatti messo a segno un furto analogo in un altro centro commerciale. Bottino: cinque confezioni di salmone e quattro di parmigiano. Alimenti molto nutrienti e capaci di soddisfare la sua fame. Per quell’episodio però è stato condannato a 3 mesi e 10 giorni ma il suo avvocato ha impugnato la sentenza. Ancora da fissare l’udienza per l’appello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba tre buste di salmone in un ipermercato, secondo caso in 7 mesi: assolto

PalermoToday è in caricamento