Cronaca Ciaculli / Viadotto Maredolce

Stazione di Maredolce, sorpresi dalle telecamere mentre rubano rame: arrestati

In azione gli agenti della polizia ferroviaria. In manette sono finiti un 41enne e un pregiudicato di 62 anni. Quando sono stati fermati avevano un sacchetto contenente cinque metri di trecce di rame ed attrezzi idonei al taglio dei cavi

Furto aggravato di rame: con questa accusa gli agenti della polizia ferroviaria hanno arrestato due palermitani, nel corso di un normale servizio di controllo del territorio. In manette sono finiti un 41enne (B.D. le iniziali) e un pregiudicato di 62 anni (T.P.).

Ecco i fatti: il personale del servizio di protezione aziendale, mentre stava visionando le telecamere di videosorveglianze, ha informato gli agenti del compartimento Polfer che nella stazione di Maredolce c'erano due uomini che, con atteggiamento sospetto, si aggiravano lunga la struttura ferroviaria. I poliziotti hanno così raggiunto il luogo segnalato e hanno individuato i due che sono stati fermati e trovati in possesso di un sacchetto contenente cinque metri di trecce di rame ed attrezzi idonei al taglio dei cavi.

I due palermitani sono stati tratti in arresto per il reato di furto aggravato di rame in concorso mentre la refurtiva è stata restituita a Rete ferroviaria italiana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione di Maredolce, sorpresi dalle telecamere mentre rubano rame: arrestati

PalermoToday è in caricamento