Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca Sperone / Via Filippo Pecoraino

Ruba cavi di rame a Brancaccio ma viene sorpreso dalla polizia: preso

Arrestato un ragazzo di 20 anni ritenuto responsabile di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato sorpreso mentre caricava un grosso contenitore su un'auto in via Pecoraino. Poi ha tentato una breve fuga ma è stato bloccato

La polizia ha arrestato un ragazzo di 20 anni ritenuto responsabile, di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane è stato sorpreso dagli agenti in flagrante mentre caricava un grosso contenitore su un'auto, in via Pecoraino, a Brancaccio. Il tutto è avvenuto davanti a un cancello semi aperto, vicino all’ingresso di un deposito di materiali ferroso. Insospettitisi hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito.

Il ragazzo, vedendo arrivare la pattuglia, ha abbandonato il contenitore, e tentato la fuga ma invano. Dai controlli effettuati è emerso che all’interno del contenitore che il giovane stava caricando, c’erano grossi cavi in rame. E nei paraggi è stato trovato un carrello con altro materiale in rame e ferroso. Il lucchetto del cancello del deposito è risultato forzato così come quello di una porta scorrevole all’interno della struttura. Sul posto sono stati trovati anche un grosso martello ed uno scalpello in ferro.

Il materiale sequestrato, circa 50 chili, è stato restituito al proprietario della struttura. Il giovane è stato tratto in arresto e denunciato per guida senza patente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba cavi di rame a Brancaccio ma viene sorpreso dalla polizia: preso

PalermoToday è in caricamento