Portati via pc, monitor e stampante alla Guadagna: terzo furto in poco più di un mese

A venti giorni dall'ultimo episodio i ladri sono tornati a colpire al poliambulatorio di via Giorgio Arcoleo entrando nella stanza del direttore. Forzata e svuotata la gettoniera di un distributore di caffè. Indaga la polizia

La scrivania del direttore senza pc, monitor e stampante

Terzo furto in poco più di un mese al poliambulatorio della Guadagna. I ladri sono entrati ancora una volta all'interno del presidio territoriale di assistenza di via Giorgio Arcoleo portando via il computer, il monitor e la stampante che si trovavano nella stanza del direttore. Ad accorgersene questa mattina è stato il personale alla riapertura della struttura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre ai dispositivi elettronici, come se non bastasse, i ladri hanno forzato la gettoniera del distributore di caffè portando via poche decine di euro in monete. L’ultimo episodio risale allo scorso 10 giugno. Anche in quell’occasione i ladri avevano portato via pc e monitor dai alcuni uffici. A indagare sui raid gli investigatori della polizia dopo gli accertamenti della Scientifica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento