rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
L'altra faccia della medaglia / Sferracavallo

Il passeggino rubato alle giostre di Sferracavallo, scatta la gara di solidarietà

Diversi i messaggi alla famiglia che ha subito il singolare furto. E c'è chi ha anche offerto una carrozzella ai genitori del piccolo di tre anni

Da una parte c’è chi approfitta della disattenzione di due genitori per soffiare un passeggino a un bimbo, dall’altra c’è chi si mette subito in moto per offrire una carrozzella alla famiglia derubata. Sono le due facce di una vicenda che raccontano gli estremi di cui è capace Palermo, o forse meglio dire  l’Uomo. Perché certamente si tratta di fatti che sarebbero potuti accadere in molte altre parti del mondo.  

Dopo la segnalazione a PalermoToday di un padre che ha subito il furto mentre teneva d’occhio il figlio di tre anni sulle giostre, a Sferracavallo, è scattata una piccola gara di solidarietà. Qualcuno ha espresso vicinanza alla famiglia, altri hanno concretamente offerto un sostegno.  E’ il caso di Salvatore, che ha inviato un messaggio alla nostra redazione: "Dopo aver letto, l’articolo relativo al furto del passeggino a Sferracavallo, mi farebbe tanto piacere, regalare quello che è stato dei miei bimbi e che ormai non usano più al piccolo che ne è rimasto senza”. A farsi avanti anche Marco Mora, che tra i tanti commenti su Facebook, ha scritto: “Ne ho uno nuovo se dovesse servirti per il tuo bimbo, scrivimi te lo regalo tranquillamente".

La famiglia vittima del furto, da noi contattata, ringrazia tutti coloro che hanno mostrato vicinanza sia con le parole che con atti concreti e fa sapere che ha già trovato un’alternativa. I genitori del piccolo di tre anni, però, sarebbero lieti se i due passeggini offerti loro finissero a chi ne avesse bisogno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il passeggino rubato alle giostre di Sferracavallo, scatta la gara di solidarietà

PalermoToday è in caricamento