Tenta di rubare soldi al panificio, poi la colluttazione col titolare: denunciato 15enne

Tentata rapina: con questa accusa è finito nei guai un ragazzino palermitano che è stato sorpreso mentre stava cercando di asportare il denaro contenuto nella cassa. Poi l'intervento dei carabinieri

I carabinieri sul posto dopo il tentato furto

Tentata rapina: con questa accusa i carabinieri hanno denunciato un palermitano di 15 anni che aveva provato a rubare in una panetteria di Misilmeri. In azione i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia locale. Il quindicenne è stato sorpreso dal titolare della panetteria mentre stava cercando di asportare il denaro contenuto nella cassa. 

"Ne è scaturita una colluttazione - spiegano dal comando provinciale - a seguito della quale il ragazzo è riuscito a divincolarsi e scappare insieme ad un’altra persona ancora in corso di identificazione". E' successo nel panificio "Il piacere del pane" di via Gaetano Scarpello, dei fratelli Guagliardo.

I carabinieri del Nucleo Radiomobile, grazie all’accurata descrizione della vittima, sono riusciti ad individuare il responsabile. Rintracciato e fermato, è stato accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti al termine dei quali, è stato deferito in stato di libertà all’autorità giudiziaria per i minori. Sono in corso indagini per identificare il complice che è fuggito in sella a uno scooter. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento