Brancaccio, trovata motoape rubata alla Rap: denunciato diciottenne

Un giovane fermato dalla polizia nella zona di corso dei Mille dovrà rispondere del reato di ricettazione. Il mezzo, sottratto a un operatore durante un servizio di spazzamento in centro, veniva ormai utilizzato per effettuare traslochi

(foto archivio)

Trovata una motoape rubata alla Rap e utilizzata per fare traslochi. La polizia ha denunciato ieri pomeriggio a Brancaccio un diciottenne per il reato di ricettazione. Il giovane è stato sorpreso dalle parti di corso dei Mille a bordo di un mezzo a tre ruote con una livrea simile a quella adottata dalla società che gestisce la raccolta dei rifiuti in città.

Una pattuglia del commissariato Brancaccio stava pattugliando la zona quando ha notato una motoape piena di mobiletti, tavolini e altri arredi. Durante un primo controllo il giovane ha riferito di aver acquistato il mezzo da un privato. Gli accertamenti sul numero di telaio ne hanno però chiarito la reale provenienza: era stato rubato a un operatore della Rap.

La motoape è stata quindi sequestrata e restituita all'ex municipalizzata. Nel mese di dicembre scorso sono due i furti registrati ad altrettanti dipendenti durante il loro turno di spazzamento, uno in zona piazza Magione e uno in via Lincoln. "Ho dato disposizioni ai dirigenti - spiega a PalermoToday il presidente della Rap, Giuseppe Norata - di denunciare immediatamente i furti per consentire alle forze dell'ordine di intervenire".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A dicembre 2018 era già capitato un episodio simile. In quell'occasione furono rubate quattro motoape dalla sede operativa della Rap di via Armida, a Mondello, all'interno della quale i ladri si sarebbero intrufolati dopo aver forzato il cancello d'ingresso. Solo uno di questi mezzi venne trovato pochi giorni dopo mentre gli altri sarebbero tutt'oggi in circolazione per le strade di Palermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trabia, matrimonio da incubo: sposa investita dalle fiamme durante il flambè di benvenuto

  • Chiudono il negozio mentre sono in camerino, mamma e figlia bloccate per 2 ore da Ovs

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Coronavirus, 61 i nuovi casi in Sicilia: a Palermo un'altra vittima e un neonato contagiato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento