rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Tommaso Natale / Via Giuseppe Lanza di Scalea

Rubano moto di grossa cilindrata e la trainano verso lo Zen: presi

I carabinieri hanno arrestato due conviventi, volti noti alle forze dell'ordine: sono stati sorpresi in via Lanza Di Scalea mentre trainavano una Yamaha FZS 1000. Il proprietario non si era accorto del furto

I carabinieri hanno arrestato due conviventi, Vincenzo Di Bono di 34 anni e Franca Spina di 41, per furto di una moto di grossa cilindrata.
Si tratta di due volti noti alle forze dell'ordine: sono stati sorpresi in via Lanza Di Scalea mentre trainavano una Yamaha FZS 1000. E' successo alle 3.30 della notte di sabato.

La donna guidava verso lo Zen una Nissan Micra e l’uomo era in sella alla moto aggrappato alla portiera della vettura. I due sono stati notati dai militari della pattuglia della stazione Resuttana Colli, che nel corso dei controlli hanno accertato che la moto era stata rubata ed il blocca sterzo era stato forzato. Il proprietario della moto, un residente  di San Lorenzo, non si era accorto del furto: è stato convocato in caserma per formalizzare la denuncia di furto e contestualmente gli è stato restituito il mezzo.

Gli arresti nel corso della direttissima sono stati convalidati. Di Bono si dovrà presentare alla polizia giudiziaria. Entrambi sono stati rimessi in libertà.

Nella foto in basso Vincenzo Di Bono:

vincenzo di bono-2

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano moto di grossa cilindrata e la trainano verso lo Zen: presi

PalermoToday è in caricamento