Via Antonello da Messina, illumina (di nuovo) la sua casa a scrocco: arrestato

Ha fatto un buco in una parete e utilizzando un cavo elettrico di fortuna si è attaccato alla rete dell'Enel. Già due mesi era stato beccato dalla polizia

Nonostante due mesi fa fosse già stato beccato, ha continuato ad illuminare la sua casa con energia elettrica rubata. Stavolta però D. A. M, 42enne palermitano, è stato arrestato. Alcuni agenti che stavano effettuando il consueto controllo in via Antonello da Messina, lo hanno notato accelerare il passo alla vista della loro auto. Lo hanno quindi seguito fino all'abitazione e controllato l'immobile. 

Il 42enne, su cui gravano numerosi precedenti penali, avesse allacciato abusivamente l'appartamento alle linea dell'Enel praticando un foro in una parete della casa e utilizzando un cavo elettrico di fortuna attaccato alla meno peggio con del nastro isolante.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già lo scorso dicembre l'uomo era stato pizzicato dalla polizia sempre per il furto di energia elettrica. Analoghe anche le modalità utilizzate. L’allaccio abusivo è stato disattivato e lo stato dei luoghi ripristinato, da parte di personale dell’Enel. L’uomo è stato arresto ed il provvedimento convalidato dall’autorità giudiziaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'entrata da Mondello, poi il volo su via Libertà: attesa per l'esibizione delle Frecce Tricolori

  • Donna incinta positiva al Coronavirus ricoverata al Cervello: è tornata a Palermo da Londra

  • Mega rissa a Ballarò, in trenta si affrontano a pugni e sprangate: ferito anche un bambino

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Strage Capaci, Emanuele Schifani e quel papà mai conosciuto: "Non provo odio ma tanta rabbia"

  • Negativa a 3 tamponi, torna positiva al Covid: "Così sono ripiombata nell'incubo"

Torna su
PalermoToday è in caricamento