rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Cronaca Cep / Via Giacinto Calandrucci

Cep, allaccio abusivo fa saltare la corrente a scuola: niente luce e riscaldamenti, bambini a casa

Nell'istituto comprensivo Giuliana Saladino, nei plessi Calandrucci e Fuga, sono andati bruciati due contatori elettrici e un motorino dell'acqua. Dopo tre interventi di Enel e Amg, ci si è accorti del furto

Allaccio abusivo, furto di corrente elettrica e la scuola resta senza luce, riscaldamenti e acqua. Succede all'istituto comprensivo Giuliana Saladino, nei plessi Calandrucci e Fuga, dove quello che sembrava un semplice guasto si è rivelato essere qualcosa di molto più grosso. I bimbi dell'asilo e della scuola elementare che si trova al Cep, intanto, restano a casa. 

E' venerdì scorso quando ci si accorge del guasto. Per via di un seminario formativo non si erano tenute le lezioni, quindi gli studenti non hanno subito alcun disagio. Il preside, l'ex assessore alla Mobilità Giusto Catania, contatta immediatamente l'Enel. "Grazie al loro intervento tempestivo - spiega a PalermoToday - già domenica il guasto viene riparato. Ci si accorge che il contatore della luce era bruciato. Viene sostituito. Domenica funzionava tutto perfettamente". 

Lunedì mattina, così, i bambini sarebbero dovuti entrare in classe regolarmente. "Solo che quando i collaboratori scolastici hanno aperto la scuola - prosegue il dirigente scolastico - e hanno acceso la luce è saltato tutto di nuovo. Sia il contatore che il motorino dell'acqua si erano bruciati. Ci siamo così affrettati a ricomprare sia il motorino dell'acqua che il contatore. Enel e Amg sono prontamente intervenuti di nuovo, risistemando il guasto". 

Fino a questa mattina, quando provando ad accendere la luce è saltata di nuovo la corrente. "Amg - conclude Catania - si è così accorta che il sovraccarico elettrico che porta a far saltare la corrente, è determinato da allacci abusivi. Il problema non è determinato dalla scuola. Adesso il Comune sta segnalando che c'è un accumulo di tensione sul contatore, che subisce appunto un carico eccessivo. L'assessore Tamajo si è reso immediatamente disponibile mandando velocissimamente una squadra di Amg. Adesso spetta al Comune, che ha il contratto con Enel, segnalare a chi di competenza il furto subito".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cep, allaccio abusivo fa saltare la corrente a scuola: niente luce e riscaldamenti, bambini a casa

PalermoToday è in caricamento