menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Furto di luce a Brancaccio, commerciante di ceramiche confessa: denunciato

Grazie ad un magnete posizionato sul contatore il conteggio dei consumi di energia del negozio era ridotto del 95% circa

Ancora un'attività commerciale illuminata utilizzando luce rubata. Questa volta, il negozio che "scrocca" l'energia all'Enel, vende ceramiche e si trova a Brancaccio (la polizia non ha però fornito il nome ndr). Lo stratagemma è sempre lo stesso: grazie ad un magnete posizionato sul contatore il conteggio dei consumi viene ridotto del 95% circa.

Il titolare è stato denunciato a piede libero: ha confessato il furto prima che gli agenti della polizia, che ieri pomeriggio stavano effettuando i soliti controlli, raggiungessero il contatore. L'esercente ha anche consegnato agli agenti "l'aiutino".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento