menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Patrizia Di Benedetto

Patrizia Di Benedetto

Bye Bye Blues, la chef stellata Patrizia Di Benedetto arrestata per furto di luce

I carabinieri della stazione di Partanna e della compagnia San Lorenzo hanno scovato un magnete piazzato sul contatore Enel. La donna è stata condannata ad un anno, pena sospesa. Per lei anche 200 euro di multa

Arrestata e condannata ad un anno per furto di luce. I carabinieri della stazione di Partanna e della compagnia San Lorenzo  hanno pizzicato la chef Patrizia Di Benedetto, 60 anni, titolare del Bye Bye Blues, ristorante di Mondello con una stella Michelin. La chef - prima donna in Sicilia a ottenere questo riconoscimento - è stata colta in flagrante con un magnete piazzato sul contatore Enel. Si tratta di uno stratagemma utilizzato per ridurre il conteggio dei consumi di energia elettrica, anche oltre il 90%.

Il blitz dei carabinieri è scattato venerdì, nel cuore della serata. In azione anche i tecnici dell'Enel per le verifiche. I militari hanno fatto scattare l'arresto in flagrante. Patrizia Di Benedetto per una notte è rimasta agli arresti domiciliari, poi ha scelto di essere processata con il patteggiamento. La chef stellata è stata quindi condannata ad un anno, pena sospesa. Per lei anche 200 euro di multa. Il locale non è stato sequestrato ed è regolarmente aperto al pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento