menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albergo allacciato abusivamente alla luce, titolare arrestato

Il cavo che alimentava l'intera struttura era collegato ad un contatore manomesso che non conteggiava i consumi. Circa 45 mila euro il danno

Furto aggravato continuato di energia elettrica per 45 mila euro di danno. E' questa l'accusa di cui dovrà rispondere V.g, titolare di un albergo arrestato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo. I militari, coadiuvati da personale dell'Enel, hanno costatato che l’attività era priva di un contratto di fornitura di energia elettrica e l’utenza, intestata al titolare, risultava essere cessata da marzo 2015, nonostante la struttura fosse perfettamente funzionante.

Gli ulteriori controlli hanno permesso di scoprire un allaccio abusivo alla rete: con un misuratore collocato nell’androne di uno stabile, la struttura alberghiera aveva creato un ingresso secondario abusivo; il cavo che alimentava l’intera struttura era collegato ad un contatore manomesso che fungeva da interruttore senza conteggiare i consumi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento