Cronaca Tribunali-Castellammare / Vicolo del Pallone

Ladro maldestro tenta furto in hotel, poi fugge ma cade da un tetto: preso

Un romeno si è introdotto in una stanza del Jolly, alla Cala. Scoperto dall'ospite, scappa dopo una breve colluttazione. Sceglie i tetti degli edifici di vicolo del Pallone, ma uno di questi non ha più la copertura

Tetti nel centro storico (foto d'archivio)

Un romeno tenta un furto in una stanza dell'NH Jolly Hotel, sono circa le cinque del mattino, e nella disperata fuga fra i tetti delle case di vicolo del Pallone cade in uno dei ruderi. Prova ancora uno scatto in via Lincoln, cercando di fuggire dalle grinfie della polizia, ma lì lo aspetta un'altra volante che lo ferma o lo trae in arresto.

Pensava di poter fare un colpo rubando 900 euro da uno degli alloggi dell'hotel che si trova al Foro Italico. Il classico furtarello che gli avrebbe dato respiro per qualche settimana. Qualcosa va male, nasce una colluttazione con l'ospite della stanza ed è costretto a scappare. Il resto dei fatti sembra il canovaccio d'un film dal titolo "Il ladro maldestro".

Salta la ringhiera e si da alla fuga, fra il buio della città, nei piccoli vicoli attorno all'hotel. Cerca di scappare al suo destino fuggendo fra i tetti della case diroccate di vicolo del Pallone. L'uomo non si rende conto, però, che uno di questi ruderi non ha copertura e cade giù. Stordito dal fortunoso atterraggio, tenta ancora una breve fuga in via Lincoln, ma lo polizia, che lo aveva ormai circondato, riesce a fermarlo nei pressi dell'Orto Botanico. Per lui le manette.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro maldestro tenta furto in hotel, poi fugge ma cade da un tetto: preso

PalermoToday è in caricamento