Cronaca

Rotoli, rubata una grondaia in rame, il dirigente: “Ennesimo caso”

Gabriele Marchese, responsabile degli impianti cimiteriali del Comune lamenta la mancanza di sicurezza al camposanto di Vergine Maria: "E' un problema che bisognerà affrontare con i vigili e l'amministrazione"

Il cimitero dei Rotoli (foto repertorio)

Ancora un furto al cimitero di Santa Maria dei Rotoli. I ladri di rame hanno colpito ancora una volta, ma in questo caso la parte lesa è la stessa Amministrazione comunale. A dare la notizia è stato il dirigente degli Impianti cimiteriali Gabriele Marchese: “Nella nottata di ieri – ha detto – hanno portato via la grondaia in rame della guardiola dei portieri del camposanto. Dei malviviventi – ha continuato - hanno scavalcato il portone dell’ingresso monumentale in ferro, hanno letteralmente smontato la grata e l’hanno trasportata fuori dal cimitero”.

Si tratta dell’ennesimo caso al camposanto di Vergine Maria. Più e più volte diversi cittadini hanno segnalato furti e scarsa sicurezza fra i viali dei Rotoli. Dal rame alle cornici d’argento, dai candelabri alle piccole statue di marmo nelle cappelle di famiglia, sono numerosi i casi di questi ultimi anni. “Ci siamo comportati – ha aggiunto Marchese – come di solito consigliamo di fare ai cittadini. Gli operai del Comune che al momento operano al cimitero si sono recati al commissariato più vicino per sporgere denuncia contro ignoti”. Nel cimitero comunale dei Rotoli vigila la polizia Municipale con una pattuglia non stabile più presente nelle ore diurne che in quelle notturne. “Il furto è evidentemente avvenuto nella notte – precisa Marchese -, ad un orario in cui, dobbiamo riconoscerlo, la vigilanza è molto scarsa. E’ un problema che prima o poi bisognerà affrontare con i vigili e l’amministrazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rotoli, rubata una grondaia in rame, il dirigente: “Ennesimo caso”

PalermoToday è in caricamento