Cronaca

Furto di gasolio dai mezzi della Rap, convalidato l'arresto di 4 dipendenti

Erano stati sorpresi dai carabinieri nei pressi della discarica di Bellolampo mentre rubavano carburante dai mezzi dell'azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti. Altri due indagati sono invece in libertà

Bellolampo

Sono stati sorpresi nei pressi della discarica di Bellolampo mentre rubavano gasolio dai mezzi della Rap, l'azienda che cura la raccolta dei rifiuti in città. Il giudice del Tribunale di Palermo ha convalidato quattro dei cinque arresti eseguiti martedì dai carabinieri della compagnia di San Lorenzo.

Per Giovanni Calò, 51 anni, dipendente Rap, sono scattati i domiciliari; stesso provvedimento per un muratore, Piero Giorgio Schirò, 47 anni, bloccato fuori dalla discarica con 820 litri, di questi 500 in una cisterna e il resto in diverse taniche. Obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per altri due dipendenti Rap Salvatore Lullo, 36 anni, e Marco Corona, 45 anni. Altre due persone sono state rimesse in libertà, ma restano indagate. 

Recentemente la stessa Rap aveva avviato un'indagine interna per accertare alcune anomalie relativo al consumo di carburante. E adesso per i dipendenti sotto indagine scatteranno anche provvedimenti disciplinari da parte dell'azienda.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di gasolio dai mezzi della Rap, convalidato l'arresto di 4 dipendenti

PalermoToday è in caricamento